Colore secondo la Farmacopea Europea (European Pharmacopoeia, EP) (Ph.Eur. 2.2.2, Japanese Pharmacopoeia 17, method 2.65)

Contrassegna come Preferito

Profondità dello strato: 40 mm

Gli standard cromatici EP erano originariamente standard cromatici visivi per migliorare la trasmissione dei colori tra i siti definendo un colore campione in relazione a uno standard fisico liquido ("quasi EP Y2") invece di usare la parola "giallo chiaro".

EP è costituito da 3 soluzioni standard nei colori primari (giallo, rosso, blu) combinati con acido cloridrico per produrre 5 soluzioni standard che, se ulteriormente diluite con acido cloridrico (10 mg/l), danno 37 standard di riferimento EP; rosso (R1 - R7); giallo (Y1 - Y7); marrone (B1 - B9); marrone/giallo (BY1 - BY7); verde/giallo (GY1 - GY7).

Il processo di produzione di questi standard è lungo e complicato e le soluzioni madre devono essere conservate in un luogo fresco e buio per preservarne il colore. Per questo vi è stata una domanda di norme più stabili: Originariamente, per rappresentare questa scala è stata prodotta una serie di dischi colorimetrici Lovibond®.

Un'alternativa ai metodi visivi è ora disponibile come spettrocolorimetri Lovibond® PFX e PFXi. Le misurazioni si basano su lunghezze d'onda specifiche per ciascuna delle numerose scale di colore secondo le farmacopee (le farmacopee statunitense e cinese sono alternative locali).

Applicazioni

  • Prodotti farmaceutici e cosmetici
Product finder
Applicable Standard Ph.Eur. 2.2.2